PER SCRIVERE IN PARAGONE ARTE


Chi intende presentare un contributo alla rivista Paragone Arte deve inviare una copia cartacea del testo, delle didascalie, delle immagini (in risoluzione minima 300 dpi)+ un CD con lo stesso contenuto all'indirizzo della Direzione: Via Capo di Mondo 61, 50136 Firenze.
Gli autori sono invitati a indicare un indirizzo di posta elettronica e quello di un domicilio per eventuali comunicazioni.
I contributi sottoposti alla rivista dovranno essere redatti secondo le norme redazionali indicate di seguito.

TESTO

I testi vanno digitati in tondo normale, introducendo il corsivo solamente dove necessita (titolo di libri, parola in lingua straniera).
Non introdurre il neretto (o grassetto o bold), né il maiuscolo (che non sia l'iniziale di frase o di nomi propri), né il maiuscoletto, né tabulazioni.

- i soggetti delle opere si scrivono in tondo fra apici. Esempio: il 'Battesimo di Cristo'; la 'Conversione di Saul';
- le illustrazioni (tavole) si scrivono fra barre, tavola in corsivo, il numero che segue in tondo. Esempio: /tavola 1/;
- l'indicazione di una nota precede i segni di interpunzione e segue quella di una tavola. Esempio: /tavola 1/8;
- gli estremi cronologici vanno sempre indicati per esteso. Esempio: 1617-1619, non 1617-19.
- i decenni si indicano in lettere e minuscoli. Esempio: anni trenta, anni quaranta
- i santi sono maiuscoli se accompagnati dal nome. Esempio: San Francesco, San Giovanni;
- parole in lingua straniera sono in corsivo
- tutte le citazioni sono tra doppio apice e in tondo

NOTE (oltre a quanto indicato per il testo)

- Le note vanno segnalate con numeri arabi e collocate in fondo al testo (note di chiusura)

BIBLIOGRAFIA GENERALE

Nel citare un'opera è importante attenersi a quanto riportato sul frontespizio del testo (non sulla copertina).

Citazione di volume
Sigla nome. Cognome autore, titolo libro, città (in lingua originale), anno edizione, volume (se in + volumi).

Esempi:
-C.Monbeig Goguel, Dessins italiens du Musée du Louvre. Dessins toscans XVI-XVII siècles. II. 1620-1800, Paris, 2005
-E. Chini, La chiesa e il convento dei Santi Michele e Gaetano a Firenze, Firenze, 1984
-Z. Wazbinski, L'Accademia medicea del disegno a Firenze nel Cinquecento. Idea e istituzione, Firenze, 1987, I, pp. 111-112.


Citazione di saggio in miscellanea

Sigla nome. Cognome autore, titolo saggio, in titolo antologia, a cura di Sigla nome Cognome curatore/i, città, anno edizione, volume (se in + volumi), parte (se necessario), pagine.

Esempi:
- C. De Seta, L'Italia nello specchio del "Grand Tour", in Storia d'Italia. Annali, V. Il Paesaggio, Torino, 1982, pp. 265-366
- G. Ragionieri, Un cardinale testimone del Giubileo, in La storia dei Giubilei, a cura di G. Fossi, Firenze, 1998, II, parte I, pp. 195-208.


Citazione di articolo in rivista

Sigla nome Cognome autore, titolo saggio, nome rivista tra apici ' ',e seguito dai numeri di annata, fascicolo, anno e pagine.

Esempi:
- R. Longhi, Un'opera estrema del Caravaggio, in 'Paragone', 11, 1959, pp. 21-31
- D. Heikamp, The Buontalenti exhibition at the Uffizi, in 'Master Drawings', VII, 1969, 1, pp. 53-55.
- M. Gregori, Titolo dell'articolo, in 'The Burlington Magazine', XCVI, 995, 1987, pp. 10-17.


- Dopo la prima citazione per esteso di un volume o un articolo, la seconda volta si usa op. cit.;
Nei casi di più contributi di uno stesso autore in anni diversi, alla seconda citazione op. cit. sarà seguito dall'anno pubblicazione del contributo stesso;
Nei casi di più contributi di uno stesso autore in uno stesso anno, si differenzieranno con le lettere a, b, c fatte seguire all'anno di pubblicazione. Esempio: dopo la citazione per esteso del contributo inserire fra parentesi (1989a) o (1989b). Dalla seconda citazione in avanti M. Gregori, op. cit., 1987a, pp. 15-20.

Citazione di catalogo di mostra
Titolo mostra, catalogo della mostra a cura di Sigla nome Cognome curatore/i catalogo (luogo della mostra se diverso dal luogo di edizione), città, anno di edizione

Esempi:
- Il luogo teatrale a Firenze: Brunelleschi, Vasari, Buontalenti, Parigi, catalogo della mostra a cura di M. Fabbri, E. Garbero Zorzi e A.M. Petrioli Tofani (Firenze), Milano, 1975
- Omaggio a Leopoldo de' Medici, catalogo della mostra a cura di A. Forlani Tempesti e A. Petrioli Tofani, Firenze, 1976
- Caravaggio e l'Europa. Il movimento caravaggesco internazionale da Caravaggio a Mattia Preti, catalogo della mostra (Milano-Vienna), Milano, 2005


ESEMPI DI ABBREVIAZIONI (eventuali altre abbreviazioni saranno concordate in base alle esigenze riscontrate).

A.S.F. = Archivio di Stato di Firenze
A.S.R. = Archivio di Stato di Roma
A.S.V.= Archivio Segreto Vaticano
A.S.Ve = Archivio di Stato di Venezia
B.A.V.= Biblioteca Apostolica Vaticana
B.N.C.F. = Biblioteca Nazionale Centrale di Firenze
G.D.S.U. = Gabinetto Disegni e Stampe degli Uffizi
c., cc. = carta-e
ed.= edizione
fig., figg. = figura-e
ms., mss. = manoscritto-i
n.n. = non numerato
n., nn.= numero-i
nota = nota (sempre per esteso)
p., pp. = pagina-e
r. = recto
v. = verso
s.d. = senza data
seg., segg. = seguente-i
s.l. = senza luogo di edizione
tav., tavv. = tavola-e
vol., voll. = volume-i

Questo sito usa i cookie anche di terze parti. Chiudendo questo avviso, scorrendo o cliccando acconsenti all’uso dei cookie. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information